Filtri depolveratori e depolverizzatori Seico

Soluzione completa di componenti e accessori per filtri depolveratori

Trent’anni di esperienza professionale, con competenze tecniche e idee innovative sulle tecnologie riguardanti l’attrezzatura e la componentistica per filtri depolveratori.  Forniamo componenti per sistemi di pulizia per filtri a maniche e cartucce, che includono valvole a membrana, valvole con pistone, valvole pneumatiche, strumenti elettronici, cassette porta piloti. Abbiamo investito in attrezzatura avanzata e macchine di collaudo, ma anche nella ricerca e nella produzione di serie di serbatoi e sistemi per depolverizzatori in grado di garantire qualità sempre all’avanguardia e prestazioni in linea con gli standard avanzati delle richieste del mercato internazionale.

Il rapporto con i clienti si basa su una cooperazione stretta, ma anche vantaggiosa e sulla serietà, mirata a favorire il dialogo continuo in modo da abbinare le diverse richieste dei clienti con le loro varie esigenze tecnologiche; inoltre, Seico garantisce un servizio in accordo agli standards tecnologici più recenti in un settore che si sta sviluppando rapidamente.

Il primo obiettivo di Seico è soddisfare i suoi clienti, le cui esigenze, perfino le più singolari, vengono sempre tenute in considerazione e soddisfatte, per garantire il massimo dell’efficienza e della tempestività in termini di assistenza.      La filosofia di Seico si può esprimere attraverso quattro concetti:

  • tecnologia avanzata
  • esperienza
  • qualità
  • ecompetitività

Filtri depolveratori, a cosa servono?

I filtri per aria sono utilizzati per la purificazione dell’aria principalmente per impianti di climatizzazione come pure negli impianti per centrali nucleari e per installazioni batteriologiche. Negli ultimi anni il loro uso si è molto esteso grazie all’impiego delle cosiddette “camere bianche” per la lavorazione di componenti elettronici e nelle camere operatorie degli ospedali. Anche l’impiego dei filtri assoluti nei calcolatori ha subito un grande sviluppo.

Durante il suo funzionamento, un filtro trattiene le particelle disperse nell’aria facendole depositare nel setto filtrante in strati successivi a seconda delle loro dimensioni: le più piccole internamente, le più grandi esternamente. Questo deposito di particelle riduce la sezione di passaggio dell’aria, lo rende più tortuoso e aumenta lo spessore del setto stesso producendo in questo modo un aumento della perdita di carico del filtro.

Visita il nostro sito, entra nell’ universo Seico!!